18 Maggio 2021
News
percorso: Home > News > Serie A1

Sabato 12 dicembre sulla pista di casa il ROLLER HOCKEY SCANDIANO centra l’obbiettivo e batte il Breganze col punteggio di 7 a 3

14-12-2020 11:35 - Serie A1
Ottenendo la prima ed importante vittoria del Campionato.
Lo Scandiano di quest’anno, che ha costruito una squadra fatta anche per lanciare il proprio vivaio di giovani, si è infatti posta come obbiettivo la salvezza per cui era necessario aggiudicarsi questo scontro.
Era una partita fondamentale, quindi, che i rossoblu dovevano vincere e… ci sono riusciti.
La partita si apre con lo Scandiano subito all’attacco, che trova il gol dopo 6 minuti con Alex Raffaelli , per lui primo centro stagionale.
Lo Scandiano crea poi parecchie occasioni, ma si deve attendere il 15’ per avere il raddoppio con Ballestero su rigore.
Poi, come una diga che si apre, per i padroni di casa segnano in rapida sequenza: Joshep Hernandez e ancora David Ballestero.
Il Breganze accorcia le distanze, ma è sempre lo Scandiano che domina e va ancora a segno con Raffaelli ed Hernandez.
Il primo tempo si chiude quindi sul 6 a 1.
Nel secondo tempo, lo Scandiano gestisce bene la partita, ha parecchie occasioni che finiscono però su pali e traversa.
Il Breganze non si arrende e segna con Dalla Valle. Poi ancora Scandiano che mette al sicuro la partita con la tripletta di Ballestero, e per finire ultima rete degli ospiti con Sgaria.
Finale quindi di 7 a 3.
Da segnalare anche una grande prestazione del portiere dello Scandiano Luka Hernandez, il quale – nonostante l’infortunio di martedì a Lodi – ha dimostrato una ripresa totale e ha saputo proteggere la sua porta con grande abilità.
Lo Scandiano ha confermato un’ottima tenuta atletica per tutta la partita, ha finalmente visto lo sblocco del suo attaccante Raffaelli, ed è stata solo penalizzata dalla tensione dovuta alla necessità di vincere.
Prossimo incontro di recupero, sempre in casa, mercoledì prossimo contro il Follonica.
Partita anche questa assai importante per il campionato, perché il Follonica – pur non avendo avuto un buon inizio – viene da una buona striscia di vittorie, ha giocatori di levatura nazionale ed è attualmente posizionato a metà classifica.
Sarà quindi un incontro difficile per i padroni di casa ma abbordabile, stanti anche i progressi fatti da inizio anno e una preparazione atletica che consente loro di mantenere alti livelli dal primo all’ultimo minuto.
L’allenatore dello Scandiano, Mister Barbieri, ha riferito che chiedeva alla squadra una reazione dal punto di vista mentale alla sconfitta di Lodi e una risposta concreta nell’approccio alla partita col Breganze, e questa c’è stata, perché era fondamentale portare a casa i tre punti. L’allenatore dello Scandiano aveva programmato la preparazione auspicando che i recuperi sarebbero avvenuti prima della ripresa del campionato, cosa che non è stata, per cui ha dovuto calibrare gli allenamenti e i carichi di lavoro ad hoc. Adesso non ha molto tempo per allenare perché ci sono partite ogni tre giorni, ma già dal Follonica si aspetta novità al punto di vista tecnico tattico e darà disposizioni nuove cercando di avere quello che è il suo hockey rispetto a quanto visto sino ad ora. Si dichiara soddisfatto per Ballestero, Joshep Hernandex e Raffaelli perché hanno giocato un’ottima partita e da loro si aspettava delle risposte che i suoi giocatori hanno puntualmente saputo dargli.

Realizzazione siti web www.sitoper.it