24 Giugno 2018

News
percorso: Home > News > Serie A1

FORZA RAGAZZI, È LA NOTTE DEL COLPO VINCENTE
SCANDIANO-CORREGGIO, DUELLO FINALE A QUATTRO GIORNATE DAL TERMINE: LO "SPAREGGIO" DEL PALAREGNANI (DOVE SI PREVEDE IL TUTTO ESAURITO E DOVE L´APPORTO DEI TIFOSI SARA´ FONDAMENTALE) METTE IN PALIO LA PERMANENZA IN A1
UNA DELLE DUE REGGIANE DOVRÀ RETROCEDERE: CON UNA VITTORIA SCANDIANO SAREBBE MATEMATICAMENTE SALVO, CON UN PAREGGIO RIMARREBBE SALDAMENTE AVVANTAGGIATO,
CON UNA SCONFITTA LE MAGGIORI CHANCE SALVEZZA LE AVREBBE CORREGGIO
IL PRESIDENTE DEL ROLLER, GIORGIO GERMINI: "SONO FIDUCIOSO. SIAMO PIÙ FORTI E SONO CONVINTO CHE IN CAMPO I RAGAZZI SAPRANNO DIMOSTRARLO"

02-03-2018 12:56 - Serie A1
E´ la notte dei verdetti, per Scandiano e Correggio: una sfida che chiuderà presumibilmente la stagione di entrambe decretando la salvezza di una e la retrocessione dell´altra. Sabato 3 marzo, nella quartultima giornata di Serie A1, al PalaRegnani di Scandiano (ore 20.45) dove si prevede il tutto esaurito e dove l´apporto dei tifosi sarà fondamentale, è in programma il derby più crudele che le due formazioni abbiano mai conosciuto: questo Scandiano-Correggio, signore e signori, vale nientemeno che permanenza nella massima serie e discesa in A2. Un brivido mozzafiato lungo cinquanta minuti.

"Sì, questo dichiara il presidente del Roller Scandiano, Giorgio Germini è il derby più spietato che sia mai stato giocato tra le due squadre. Per noi e per loro è la partita della vita. Noi abbiamo a disposizione due risultati su tre, ma il nostro atteggiamento dovrà assolutamente essere quello di andare in campo con un solo obiettivo: la vittoria".

Una "partita della vita" che vede il presidente Germini decisamente ottimista: "Sono fiducioso. Secondo me, come squadra, siamo leggermente più forti, e sono convinto che in campo i ragazzi sapranno dimostrarlo, anche se un derby è sempre un derby e al di là di questo siamo di fronte a una sfida del tutto particolare".

A quattro giornate dal termine del campionato che prevede la retrocessione diretta per le ultime due classificate - Scandiano è terzultimo con 13 punti, Correggio penultimo con 7 (ultimo con 4 punti è l´ormai condannato Giovinazzo; mentre la quartultima, il Thiene, coi suoi 17 punti è in una botte di ferro). Una delle due reggiane, alla fine, si salverà spingendo l´altra in A2. Con tutta probabilità, il risultato del match emetterà in questo senso una vera e propria sentenza.

Se Scandiano vince, è matematicamente salvo. Se pareggia è quasi salvo. Se perde è quasi retrocesso.

Di sèguito, lo specchio complessivo delle conseguenze derivanti da ognuno dei tre risultati possibili, tenendo conto che il calendario di Scandiano nelle ultime tre giornate è molto più duro di quello del Correggio, e che esiste comunque una variabile al momento non commensurabile: le motivazioni delle squadre avversarie negli ultimi centocinquanta minuti di campionato. Delle due formazioni, comunque, Scandiano è l´unica che potrebbe festeggiare la salvezza matematica (in caso di vittoria) già a fine partita.


VINCE SCANDIANO Scandiano è matematicamente salvo. Correggio retrocede in A2. I punti di distacco diventerebbero nove, a tre giornate dal termine, e in caso di arrivo a pari punti Scandiano si salverebbe per il vantaggio nel computo degli scontri diretti (all´andata fu pareggio).


FINISCE IN PAREGGIO Scandiano ha l´ottanta-novanta per cento delle probabilità di salvarsi, ai danni di Correggio. I punti di vantaggio a tre giornate dal termine sarebbero sei. Correggio deve ancora incontrare il Giovinazzo (quindi possono essergli ragionevolmente attribuiti, sulla carta, tre punti), ma nelle restanti due giorante dovrebbe recuperare almeno altri quattro punti. Se ne recuperasse solo tre, in caso di arrivo a pari punti si salverebbe Scandiano: i punti negli scontri diretti sarebbero alla pari (due pareggi tra andata e ritorno) ma gli scandianesi si troverebbero in vantaggio in virtù della migliore differenza reti complessiva (attualmente la differenza reti di Scandiano è -38, quella di Correggio -68, e trenta gol di divergenza ben difficilmente, in tre partite, potrebbero essere colmati).


VINCE CORREGGIO Correggio ha l´ottanta-novanta per cento delle probabilità di salvarsi, ai danni di Scandiano. I punti di vantaggio di Scandiano, a tre giornate dal termine, sarebbero tre, ma Correggio li potrebbbe recuperare nel match casalingo col Giovinazzo (il pronostico "sulla carta" non è pregiudiziale, si tratta di una ragionevolezza tecnica), e in caso di arrivo a pari punti si salverebbe Correggio in virtù del vantaggio nel computo degli scontri diretti.


PalaRegnani di Via Togliatti (Scandiano), sabato 3 marzo, ore 20.45:

ROLLER HOCKEY SCANDIANO CORREGGIO HOCKEY

ROLLER HOCKEY SCANDIANO: Errico, Crespo Oliva, D´Anna, Franchi, Maniero, Marchesini, Gomez, Pilati, Casali, Scaltriti. Allenatore: Crudeli.

Arbitri: Fronte e Stallone.


Diretta streaming su legahockey.eu e hockeypista.it


Le partite di sabato 3 marzo, decima giornata di ritorno: Viareggio-Giovinazzo, Bassano-Valdagno, Trissino-Sarzana, Follonica-Thiene, Monza-Forte dei Marmi, Scandiano-Correggio, Lodi-Breganze.


Classifica: Lodi 51, Forte dei Marmi 50, Breganze 46, Viareggio 42, Valdagno 41, Bassano 39, Follonica 38, Monza 32, Trissino 31, Sarzana 28, Thiene 17, Scandiano 13, Correggio 7, Giovinazzo 4.


Prossimo turno, sabato 10 e martedì 13 marzo, undicesima e terzultima giornata: Giovinazzo-Follonica, Scandiano-Lodi, Valdagno-Monza, Viareggio-Trissino, Thiene-Bassano, Breganze-Forte dei Marmi, Sarzana-Correggio.



[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata