28 Luglio 2021
News
percorso: Home > News > Serie A1

Sabato 30 gennaio sulla pista del Grosseto, il ROLLER HOCKEY SCANDIANO ha giocato la 17° giornata di Campionato, dalla quale purtroppo è uscita sconfitta col risultato di 6 a 2.

05-02-2021 09:10 - Serie A1
La pista era decisamente ostica, sia per l’indubbia qualità degli avversari, quanto anche per le temperature proibitive del palatenda degli ospiti, tanto che in i giocatori in panchina hanno tenuto giacca e cappello in testa.
C’è stato il rientro del Portiere titolare Luka Hernandez Zamora, dopo il covid e la successiva quarantena, ma ancora assenti gli altri spagnoli i quali però sono prossimi al rientro: David Ballestero dovrebbe poter essere disponibile già dal prossimo incontro con Montebello, mentre Joseph Hernandez Saez da quella successiva.
Il Grosseto, come aveva fatto giusto il 20/01 a Scandiano in occasione del recupero della 4° di campionato, non ha iniziato aggredendo gli avversari – come invece hanno fatto altre formazioni che, con la rosa rossoblu decimata, avevano iniziato con un forte pressing sin dal primo minuto – ma ha fatto il suo gioco.
E come 10 giorni fa, ha saputo capitalizzare le azioni offensive che ha saputo creare. Dopo 5 minuti dal fischio di inizio, in meno di un minuto si porta sul 2 a 0, con reti di Paghi e Rodriguez Figueroa. Arriva poi il 3 a 0 poi con l’ex Pablo Saavedra.
Lo Scandiano si conferma comunque una squadra che non molla mai e riesce a ridurre le distanza con una gran botta di Alex Raffaelli.
Prima della fine del primo tempo, rete del Grosseto, ancora con Saavedra, e si va a riposo sul 4 a 1.
Nel secondo tempo, il Grosseto va a segno con Paghi e Rodriguez Figueroa, e si porta sul 6 a 1.
Ma lo Scandiano, con determinazione, caparbietà e tanto cuore, va in rete con Nicolò Busani, in contropiede, con un potente diagonale dalla fascia destra.
La partita poi si chiuderà senza altre segnature, sul punteggio di 6 a 2.
Peccato per i due rigori falliti dallo Scandiano nel I tempo, ma sappiamo bene che nell’Hockey su pista il rigore non è così come nel calcio, al contrario, tanto che le percentuali di realizzazione dei rigori sono tutt’altro che alte!
Lo Scandiano, ci teniamo a ripeterlo, si conferma una squadra tenace, volenterosa, che non molla mai, nemmeno nelle condizioni peggiori, che insiste sempre. I suoi giovani sono sicuramente cresciuti notevolmente da inizio campionato, avendo dovuto affrontare e sopperire a questa situazione emergenziale in cui si è trovata.
Inaspettatamente positiva la prestazione del portiere Luka Hernandez Zamora, che nonostante lo stop di un mese, lo abbiamo ritrovato in grande forma, già praticamente al 100%, e confidiamo di averlo completamente recuperato, per il prossimo incontro in casa contro il Montebello.
Ottima anche la prestazione di Alex Raffaelli e Niccolò Busani ancora in rete, di Lorenzo Barbieri presente tanto in difesa quanto in fase offensiva coi suoi insidiosi tiri da fuori. Federico Casali, poi, continua ad andare vicino alla rete, ma ancora una volta i pali gli hanno negato questa soddisfazione.
Menzione finale al grande Capitano Alessandro Franchi che – partita dopo partita – continua a dare davvero il massimo di sé e a trainare questa giovane squadra, dando ordine e sicurezza a tutti i componenti.

Realizzazione siti web www.sitoper.it